COME MANTENERE L’ABBRONZATURA SCRUB POST-TINTARELLA

COME MANTENERE L’ABBRONZATURA SCRUB POST-TINTARELLA
L’estate è finita e i bar son chiusi per ferie direbbe Erminio Sinnio. Relax, spiagge, sole e ozio, ci dicono addio e l’abbronzatura ci saluta lasciandoci la pelle squamata degna di un pesce o di un rettile. 
La pelle ci implora di aiutarla concedendole uno scrub rigenerante per ripristinare il suo naturale processo.
Per avere la pelle liscia e morbida non basta una crema idratante post doccia, la pelle è una parte molto importante del nostro corpo e dobbiamo prendercene cura, anche perché non richiede un impegno notevole e costoso.
Lo scrub è sicuramente un metodo rapido, economico e rilassante che ci consente di rigenerare la nostra pelle.
Molte persone credono, erroneamente, che praticare uno scrub o esfoliante dopo l’estate possa togliere l’abbronzatura, niente di più sbagliato in quanto uno scrub delicato riesce a togliere le cellule morte dal nostro derma e a conferire  un bell’aspetto dorato e luminoso. 
Per conservare la tintarella e per non incorrere in spiacevoli inconvenienti come rughe precoci e macchie scure è consigliabile praticare una volta alla settimana uno scrub in modo che l’ abbronzatura sia più resistente, la pelle risulti più ambrata e soprattutto più luminosa.
Il nostro consiglio:

Scrub corpo Acorelle

Taggato con