I DANNI ALLA VISTA PROVOCATI DAGLI SMARTPHONE

I DANNI ALLA VISTA PROVOCATI DAGLI SMARTPHONE
In pochi riuscirebbero nell’impresa ardua di fare a meno del proprio smartphone, oramai le nuove tecnologie sono diventate parte integrante della nostra vita e non utilizzarle è quasi impossibile. Ad ogni modo occorre seguire delle precauzioni per evitare che queste non facciano male alla nostra salute.
Gli smartphone vanno tenuti fuori dalla camera da letto, questo perchè la luce blu emanata da questi dispositivi è causa di insonnia e malessere, inoltre può anche danneggiare la vista. Infatti questa tipologia di luce fa normalmente parte dello spettro naturale cui siamo esposti durante la giornata, ma gli smartphone e i tablet ne emettono una quantità in eccesso e secondo gli ultimi studi elaborati dagli oftalmologi si è constatato che gli effetti causati dall’esposizione costante alla luce blu starebbero confermando un legame con la degenerazione maculare precoce della retina. 
Inoltre gli smartphone e i tablet non peggiorano solo la vista, ma come detto in precedenza anche la qualità del sonno ne risente, infatti è scientificamente provato che la luce blu sopprime la produzione di melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale preziosissimo per la regolazione dei cicli del sonno. La sua inibizione può causare insonnia e i disturbi a essa collegati.
Di notte meglio spegnere gli smartphone e guadagnarne in salute.
Taggato con