PASTA GIROLOMONI RITIRATA DAL MERCATO: L’AZIENDA RISPONDE AI CONSUMATORI

PASTA GIROLOMONI RITIRATA DAL MERCATO: L’AZIENDA RISPONDE AI CONSUMATORI
In riferimento all’articolo pubblicato in merito al ritiro dal mercato della pasta Girolomoni, l’azienda in questione ci ha inviato una lettera a firma di Giovanni Battista Girolomoni rivolta ai consumatori con chiarimento e spiegazione da parte dell’azienda.
 
Cari consumatori,
desidero informarvi di una spiacevole vicenda e fare chiarezza in nome della trasparenza e la serietà che da sempre ci appartiene e che sono fiero di avere imparato da mio padre Gino.
La qualità è per noi un scelta etica, quindi abbiamo provveduto a ritirare dal mercato un lotto di pasta integrale di farro biologica Girolomoni (SPAGHETTI INTEGRALI DI FARRO 500g GIROLOMONI TMC: 25.06.2016 e PENNE INTEGRALI DI FARRO 500g GIROLOMONI TMC 25.06.2016).
La nostra azienda ha implementato al suo interno un piano di autocontrollo, piano che viene rivisto ogni anno da un ente di certificazione esterno per valutarne l’efficacia. Da questo autocontrollo è stato riscontrato un valore di “Ocratossina A” superiore ai limiti stabiliti dalla legge europea. Pur oltrepassando questi limiti, non sussiste un pericolo per il consumatore, qualora questa tossina non venga assunta in dosi massicce e per tempi prolungati.
I nostri controlli non si limitano a quelli richiesti dalla legge, ma vanno oltre, con un processo di controllo e analisi in ogni fase della produzione che ci permette di ridurre al minimo situazioni di questo tipo. Purtroppo le condizioni meteo dello scorso anno hanno, probabilmente, fatto aumentare il rischio di sviluppo di alcuni funghi nello stoccaggio delle materie prime che, per il lotto in questione, abbiamo acquistato da un’altra cooperativa.
Ho voluto personalmente mettervi al corrente di quanto accaduto e darvi la mia piena disponibilità per ogni chiarimento o ulteriore informazione.
Il mio impegno presente e futuro è lavorare con passione nel pieno rispetto e nell’interesse di chi, ogni giorno, sceglie di portarci sulla tavola.
Giovanni Battista Girolomoni
Presidente Gino Girolomoni Cooperativa Agricola