VACCINO EBOLA PRONTO DA 10 ANNI MA LA PRODUZIONE NON CONVIENE ALLE CASE FARMACEUTICHE

VACCINO EBOLA PRONTO DA 10 ANNI MA LA PRODUZIONE NON CONVIENE ALLE CASE FARMACEUTICHE
Incredibile notizia pubblicata dal New York Times, secondo il giornale americano ben 10 anni fa un gruppo di ricercatori canadesi ha scoperto un vaccino efficace al 100% contro l’Ebola, ma per le case farmaceutiche la produzione non era conveniente e quindi il vaccino non è stato prodotto e lo studio è andato perso.
La rivista Nature fu la prima a pubblicare i risultati e per gli scienziati il vaccino dopo l’iter di sperimentazione sarebbe potuto essere pronto entro il 2011.
A oggi sono morte oltre 5mila persone e l’epidemia è ancora in corso in Africa e molti casi di contagio sono stati segnalati in ogni angolo del mondo. Perchè si è arrivati a tutto questo se 3 anni fa il vaccino era già pronto?
Per il New York Times sono stati due i motivi del mancato sviluppo del vaccino:
– il primo motivo è che 10 anni fa l’Ebola non rappresentava una minaccia come lo è oggi e nessuno ne parlava;
– il secondo motivo è economico. Allora investire grosse somme di denaro per lo sviluppo del vaccino non era conveniente alle case farmaceutiche che si sono tirate indietro nonostante già un centinaio di pazienti iniziavano ad ammalarsi e morire.
James Crowe, direttore del centro ricerca vaccini della Vanderbilt University, spiega in maniera cruda ma schietta che: “La gente investe per riavere poi i soldi indietro”.
Taggato con