CANCRO: AIFA PROMETTE VACCINI ENTRO 3 ANNI

CANCRO: AIFA PROMETTE VACCINI ENTRO 3 ANNI
Durante il convegno sulle vaccinazioni in Europa, sponsorizzato dal Ministero della Salute, Luca Pani, direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), ha annunciato nell’ambito delle future prospettive nel settore delle vaccinazioni che  i primi vaccini contro il cancro potrebbero arrivare entro i ”prossimi tre anni e gli studi in questo settore sono già in fase avanzata”.
Pani ha dichiarato che: “‘Oltre alle vaccinazioni ‘classiche’ contro le malattie infettive, rispetto alle quali non va assolutamente abbassato il livello di attenzione ci sono oggi delle grandi evoluzioni: i vaccini per l’immunoterapia del cancro, che dovrebbero arrivare nei prossimi tre anni, ed i vaccini contro l’Alzheimer e contro le sostanze di abuso come la cocaina, che dovrebbero invece essere pronti in 5-10 anni”.
Secondo il direttore generale dell’Aifa ”la tecnologia sta progredendo, e siamo giunti alla conoscenza del genoma informatizzata”.
Nel congresso è intervenuto anche Sergio Pecorelli, presidente dell’Aifa: ‘Sono dunque vaccini terapeutici e preventivi. In molti casi saranno vaccini ‘su misura’, tagliati cioè a seconda dei singoli pazienti. Ciò porrà ovviamente anche un problema di costi, che andrà affrontato”.
A raffreddare gli animi ci ha pensato Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute, la quale sottolinea che il fattore spese non può essere totalmente retto a carico dell’Italia: “Una strategia a livello Ue per sostenere i costi dei nuovi vaccini”.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Taggato con
Articoli Precedenti