Bimba di tre anni morta dopo due ricoveri, alla sbarra i medici dell’ospedale

Bimba di tre anni morta dopo due ricoveri, alla sbarra i medici dell’ospedale
(Il Mattino) Quattro medici dell’ospedale di Polla hanno chiesto di poter procedere con il rito abbreviato per rispondere all’accusa di omicidio colposo in concorso per la piccola Aurora Babino. La bimba di Teggiano è morta il 3 marzo del 2011 all’ospedale Santobono di Napoli dopo due ricoveri al nosocomio Luigi Curto di Polla. 
Dopo la denuncia da parte della famiglia scattarono le indagini. Inizialmente erano 22 i medici indagati tra professionisti dell’ospedale napoletano e quelli della struttura pollese. Ora sono otto gli indagati. E quattro hanno chiesto il giudizio con il rito abbreviato. Si è svolta, infatti, ieri mattina davanti al giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Lagonegro l’udienza a carico degli otto dottori in servizio nel reparto di Pediatria del Curto di Polla. 
Durante l’udienza preliminare gli avvocati di quattro degli otto medici hanno quindi chiesto di poter procedere con il rito abbreviato. La prossima udienza si terrà il 29 aprile.
Taggato con