Artroscopia di ginocchio: intervista al Dott. Antonio Scotto di Luzio

Artroscopia di ginocchio: intervista al Dott. Antonio Scotto di Luzio
L’artroscopia è una tecnica chirurgica che permette di evidenziare, diagnosticare e trattare le patologie di una articolazione.
Il termine “Artroscopia” deriva dal greco “Artro” + “Skopein”
cioè “guardare” all’interno di una “articolazione”.
Con l’artroscopia è possibile valutare quasi tutte le articolazioni; quelle maggiormente studiate sono: ginocchio, spalla, gomito, caviglia, anca, polso.
L’artroscopia di ginocchio è quella effettuata più frequentemente. – afferma il dott. Antonio Scotto di Luzio – Il chirurgo introduce attraverso una incisione cutanea di pochi millimetri uno strumento (artroscopio), che consente di illuminare e visualizzare l’interno dell’articolazione.
Quanto tempo dura e come viene effettuato un intervento di artroscopia di ginocchio?
L’intervento di artroscopia di ginocchio viene oggi eseguito in regime di day hospital e richiede una anestesia, che può essere totale, spinale, loco-regionale, locale. Attualmente la nostra equipe effettua l’artroscopia di ginocchio in anestesia locale con l’utilizzo della tumescenza fredda. È una nuova tecnica combinata di infiltrazione di anestetico in articolazione, costituita da una soluzione fredda allo 0,1% di lidocaina con una concentrazione di Adrenalina di 1/1.000.000. 
La soluzione fredda viene preparata con precise tempistiche ed iniettata con particolare tecnica e perizia.
Tale tecnica consente di eseguire in anestesia locale anche gli interventi più indaginosi, in totale comfort per il paziente, con assenza di dolore e con quasi totale assenza di sanguinamento.

Dott. Antonio Scotti di Luzio

Quali sono i tempi di recupero post-operatorio?

Anche il post-operatorio è più rapido, senza dolore con complicanze ridotte al minimo ed una più rapida ripresa delle normali attività. Tutto ciò è possibile soltanto se eseguito da una equipe che abbia effettuato uno specifico e particolare training. L’utilizzo della tumescenza fredda con tecniche chirurgiche mini-invasive permette di eseguire interventi chirurgici in totale sicurezza e con assenza di stress chirurgico per il paziente.
L’intervento viene eseguito in day hospital e il paziente può ritornare a casa dopo alcune ore dall’intervento. Alla dimissione vengono rilasciate al paziente le indicazioni terapeutiche da seguire a domicilio.
Taggato con