Asma e malattie respiratorie, in Italia ne soffre uno su tre

Asma e malattie respiratorie, in Italia ne soffre uno su tre
Sono circa sette milioni gli italiani che soffrono di asma, bronchite cronica ed enfisema ma uno su tre non sa di essere malato e ben il 75% dei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) non ha ricevuto una diagnosi.
Lo rivela il Sindacato nazionale autonomo medici italiani (Snami), che promuove il Medico Amico Day – Progetto Respiro: sabato 12 dicembre negli ipermercati di dieci città italiane saranno disponibili test diagnostici che misurano la qualità del respiro. e città coinvolte nel progetto sono Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Napoli, Palermo, Pavia, Torino, Trento, Treviso.
 
Ogni giorno un essere umano produce in media 25mila respiri, con 300 milioni di alveoli polmonari che “filtrano” 19mila litri d’aria. In caso di malattie respiratorie, come asma o Bpco, l’attività del respiro però s’inceppa e si possono perdere fino a 10mila litri d’aria al giorno. L’asma è un problema che interessa tutte le fasce d’età e colpisce in particolare le donne, mentre i rischi di contrarre la Bpco aumentano con il crescere degli anni: la bronchite cronica colpisce fino al 12% degli over 65 e fino al 40% i fumatori adulti.