La targa della famiglia Piscopo per ringraziare il personale dell’Hospice di Solofra

La targa della famiglia Piscopo per ringraziare il personale dell’Hospice di Solofra
Non solo la certezza di ricevere cure appropriate per contrastare la malattia e il dolore,

ma soprattutto un’infinita gentilezza d’animo nei confronti di chi quotidianamente è

costretto a fronteggiare la dura battaglia contro la sofferenza fisica e psicologica, il

tutto caratterizzato da una imprescindibile e irrinunciabile finalità, ossia mettere al

centro di ogni azione, di qualsiasi natura, il rispetto e la salvaguardia della persona

umana. 

È ciò che si realizza, ogni giorno, presso il Pain Control Center Hospice di Solofra,

grazie all’impegno, alla professionalità, al sacrificio e all’umanità di tutto personale

impegnato ad accogliere e a seguire i pazienti che vengono ospitati nel centro

residenziale dell’Asl Avellino, specializzato nel settore delle cure palliative e terapia del

dolore.

L’Hospice di Solofra, da tempo considerata una struttura di assoluta eccellenza nel

panorama sanitario non solo regionale, ospita pazienti oncologici o affetti da malattie

progressive e in fase avanzata, offrendo un concreto sostegno anche ai rispettivi nuclei

familiari. 

Così, inevitabilmente, si instaurano legami di affetto sinceri e profondi tra

degenti e familiari da una parte, e tutti gli operatori dell’Hospice dall’altra.

Pertanto, il personale della struttura sanitaria, formato l’equipe medica dell’Asl Avellino,

unitamente agli operatori della Cooperativa Nursing Service Onlus e dell’Associazione

House Hospital Onlus, hanno ricevuto l’ennesima testimonianza di affetto e di

gratitudine da parte dei congiunti di un paziente che presso l’Hospice ha ricevuto cure,

amore e rispetto. Si tratta della famiglia Piscopo, originaria di Pratola Serra, che ha

voluto rivolgere il proprio senso di riconoscenza e di affettuosità nei confronti di tutto il

personale che opera presso il centro residenziale per le cure palliative e la terapia del

dolore di Solofra, donando una targa di pregevole valore artistico in ricordo del proprio

congiunto Pellegrino, il quale, presso l’Hospice, ha affrontato e lottato con tenacia e

dignità contro la malattia che lo aveva colpito.

I familiari di Pellegrino Piscopo hanno amorevolmente assistito il proprio congiunto nel

corso della degenza, e hanno trovato proprio nell’opera dei medici e di tutti gli operatori

un grande sostegno, protezione e conforto. 

Per tale motivo, la famiglia Pellegrino ha

voluto imprimere su una targa queste toccanti e commoventi parole:

“Al personale dell’Hospice di Solofra.

Grazie di cuore per la professionalità, la presenza, la dolcezza ed il costante supporto

dimostrato nei confronti di Pellegrino.

Affidarsi con fiducia a chi si deve occupare dei nostri cari rende tutto meno doloroso.

Grazie di cuore.

La famiglia di Pellegrino Piscopo”.