|Video| Diamoci un tono, con il lifting non chirurgico

|Video| Diamoci un tono, con il lifting non chirurgico

Il lifting non chirurgico è una procedura di medicina estetica nuova ed innovativa.

Tale tipo di lifting si effettua con l’introduzione nel derma di fili di materiale riassorbibile, che nell’arco di 8-12 mesi vengono completamente riassorbiti. Tali fili, oltre che riassorbibili, sono anche anallergici e non scaturisco fenomeni di febbre nella paziente. La tecnica prevede dunque l’introduzione di questi fili all’interno del derma, nel caso del video realizzato, si tratta dell’inserimento in addome.

I fili vengono messi a sostegno della zona da trattare, formando un network, che consentirà di ottenere un vero e proprio effetto di lifting della zona. Nel giro di 15 giorni, massimo un mese, inizia la fibrosi e passati 2-4 mesi si ottiene il lifting desiderato. Sulla zona da trattare, un’ora prima del trattamento, la paziente dovrà apporre una specifica crema atopica anestetica, perchè sebbene la metodica non sia dolorosa è preferibile per affrontare il trattamento in maniera più confortevole.

I fili vengono inseriti all’interno del derma attraverso degli aghi di misure varie a seconda del punto in cui devono essere inseriti. Una volta sfilato l’ago, il filo resterà nel punto di inserimento. Si procede in questo modo fino a creare il network di fili desiderato. La paziente tratterà la zona interessata, sia il giorno del trattamento che per i consecutivi con una crema antibiotica e tornerà per un controllo dopo 15 giorni.