Caserta. Concerto per la “Terra dei Fuochi”, il mondo del web indignato.

Caserta. Concerto per la “Terra dei Fuochi”, il mondo del web indignato.
Dov’era Gigi D’Alessio quando marciavamo lungo le strade? dov’era l’Acqua Rocchetta quando al popolo serviva aiuto? forse era impegnata con l’uccellino di Del Piero?
Quando ho visto il manifesto in molti hanno pensato ad un fotomontaggio, a uno scherzo! invece è tutto vero. Il prossimo 6 settembre l’ex neomelodico napoletano terrà un concerto nella reggia Borbonica di Caserta dove lo stesso ritiene con tale atto di voler aiutare la “Terra dei Fuochi”.  Anzi, copiando da alcune associazioni specifiche, sul manifesto hanno scritto #spegniamoifuochi.
Il concerto è organizzato da Acque Uliveto e Rocchetta con il Comune di Caserta, con l’Assessorato al Turismo e con l’Ente Provinciale del Turismo. Ritengono gli organizzatori che il concerto dovrebbe, nell’ambito di un importante progetto benefico, avere l’obiettivo di attirare l’attenzione sul tema ambientale riguardante l’Italia e la Campania e che avrà lo scopo di aiutare i reparti di malattie infantili e neonatologia dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta e dell’Ospedale Santobono di Napoli.
Ma il popolo del web, gli attivisti e sopratutto molti abitanti della “Terra dei Fuochi” non la pensano cosi, anzi, pensano che invece si tratti di una speculazione bella e buona sulla pelle degli ammalati e di chi soffre al fine di fare pubblicità.
Tante le critiche, le più disparate ricevute dall’ex neomelodico da un po di anni “alla berlina”, proprio da quando decise di schierarsi appoggiando una sola parte politica. Continua a leggere … 
Taggato con