Su procreazione assistita a Salerno scintille Caldoro – De Luca

Su procreazione assistita a Salerno scintille Caldoro – De Luca
“Al Ruggi #Salerno si blocca potenziamento del centro per la #procreazione medicalmente assistita. Atto violento contro donne e giovani coppie”. Così, Twitter Stefano Caldoro, capo dell’opposizione di Centrodestra nel Consiglio regionale della Campania.
Poco prima Massimo Grimaldi, consigliere del gruppo Caldoro e questore al personale in Consiglio regionale della Campania affermava: “Vincenzo De Luca, vittima di una logica politica, smantella un centro di eccellenza previsto a Salerno. Il suo legame per la città cede il passo alla ‘ritorsione politica’ . Al Ruggi di Salerno – ricorda – la Giunta aveva previsto il potenziamento del centro per la procreazione medicalmente assistita, con la delibera n. 598 del 1/12/2014 furono finanziati 600.000 per avviare e consolidare il potenziamento”. “Sanità pubblica a sevizio dei cittadini. Oggi si blocca tutto e si crea una danno enorme a tante giovani coppie. Saranno, di fatto, aiutati i privati ed a tante coppie – denuncia il consigliere – sarà precluso il raggiungimento di un sogno. Un atto contro le famiglie, contro i giovani”.
Taggato con