I RIMEDI ALLA PUBALGIA: L’IDROTERAPIA

I RIMEDI ALLA PUBALGIA: L’IDROTERAPIA
Generalmente per pubalgia si intende una sindrome dolorosa della griglia pelvica rientrante tra le “patologie da sovraccarico”, ossia quelle la cui origine si fa risalire a una serie di microtraumi ripetuti nel tempo.

La pubalgia è conosciuta anche come la “malattia degli sportivi” e se viene sottovalutata e non curata in modo corretto rischia di protrarsi per molto tempo. 

 
La prima cura contro a pubalgia è il riposo, sia per chi fa sport a livello professionistico sia per chi pratica sport a livello amatoriale. Bisogna stare a riposo fin quando i movimenti dei muscoli non provocano dolore, intanto in questo periodo possono essere utilizzati ghiaccio e antinfiammatori, ovviamente questi ultimi devono essere assunti dopo la visita da uno specialista.

 
Un ruolo importante è giocato dall’acqua, l’idroterapia, cioè la fisioterapia praticata in acqua, porta due benefici:
 
– il primo è che lavorando in acqua il paziente viene facilitato dalla riduzione del peso corporeo;
– il secondo è dato dall’azione dinamica, infatti la resistenza dell’acqua ai movimenti aiuta le articolazioni a recuperare la funzionalità più velocemente.
Taggato con