“Donare il sangue fa bene” al via nelle scuole il progetto

“Donare il sangue fa bene” al via nelle scuole il progetto
(Ilmattino) Muove i primo passi il progetto “donare il sangue fa bene”, iniziativa promossa dall’Ufficio scolastico regionale e dall’Avis, associazione dei donatori del sangue.
Attività di formazione/informazione hanno preso il via presso gli istituti che hanno dato il proprio assenso all ìiniziativa
Gli alunni della scuola primaria sono stati coinvolti nella raccolta e nell’utilizzazione di testimonianze orali e scritte e di materiale fotografico e nell’elaborazione di tabelle, disegni, creazioni espressive (fumetti, poesie, racconti).
Gli studenti della Scuola Secondaria di I grado, invece, sono stati impegnati in incontri di formazione con personale medico, volontari dell’Avis, con somministrazione di questionari.
“La donazione del sangue” è un atto di profonda solidarietà umana che ha come fine quello di salvare delle vite umane. È un comportamento personale, volontario e gratuito, come indicato anche dal Consiglio Europeo, che fa appello al senso civico ed alla sensibilità di ogni persona che dovrebbe sentirsi chiamata in causa direttamente”.
Ha sottolineato il Presidente dell’Avis comprensoriale di Napoli, Lino Di Martino
L’iniziativa,giunta alla sua quarta edizione e a cui partecipano 12 istituti di Napoli e della provincia, si propone di fornire informazioni sulla cultura della donazione del sangue in tutte le sue forme (sangue intero, plasmaferesi, ecc.) e di aumentare le conoscenze su diverse tematiche riguardanti la tutela della salute .
E’ volto, inoltre, anche ad avvicinare le giovani generazioni a tutto ciò che riguarda la salvaguardia della salute, quindi, sarà fondamentale la collaborazione tra il mondo della scuola, della sanità, del volontariato e le istituzioni locali affinché il percorso formativo abbia valenza sanitaria, sociale e pedagogica ribadendo così la necessità di un progetto comune e non di molteplici interventi frammentari.
Scopo del Progetto è quello di tenere alti l’interesse e la disponibilità alla donazione, intesa nella sua accezione più ampia, donazione che, come recita l’art. 2 della legge n. 219/2005, deve essere sempre “anonima, volontaria, gratuita e responsabile”.
A tal fine si prevede il diretto coinvolgimento delle Scuole, che rappresentano il veicolo privilegiato per la formazione delle coscienze e l’educazione alla solidarietà attiva, dimensioni essenziali della persona considerata nella sua integralità.
Il Progetto “donare il sangue fa bene rappresenta un esempio concreto di lavoro in rete fra Istituti Scolastici e Avis la cui missione è di sostenere e potenziare, presso le giovani generazioni la “cultura della donazione” in modo da poter garantire, anche per il futuro, un volontariato del dono che potenzi il tasso attuale di donazioni.
Tra le tante iniziative rivolte ai giovani studenti quella della letture, indagini e questionari, interventi di personale medico, volontari dell’Avis, esperti dell’Ufficio Scolastico Regionale, letture, analisi di caso e discussioni sulle corrette norme sanitarie, coinvolgimento dei ragazzi, nelle attività associative per la promozione della cultura della donazione volontaria e consapevole del sangue e dei suoi derivati, attività di gruppo al fine di realizzare spot , mostre e siti internet per la valorizzazione e la sensibilizzazione al volontariato.
Come esito di questo percorso, gli studenti saranno sollecitati ad elaborare e a proporre messaggi-chiave che saranno utilizzati in una campagna di sensibilizzazione, realizzata da esperti e proposta a un pubblico giovanile non solo nel contesto scolastico ma anche a livello dell’intera comunità locale.
SCUOLE PARTECIPANTI PROGETTO AVIS 2014/2015
1) I.C.S. PASCOLI 2″-Plesso carbonelli – III° Trav. Giusso – C.so Secondigliano
2) “PRIMO CIRCOLO DIDATTICO “Piazza Gramsci n.7 – Giugliano (NA)
3)”PRIMO CIRCOLO DIDATTICO ” Via Costantino n.13 Qualiano (NA)
4 )”S.M.S. S. GIOVANNI BOSCO”P:zza Vittorio Emanuele – Somma Vesuviana –Napoli
5) “PRIMO CIRCOLO DIDATTICO – CAPOLUOGO-“Via E: Fermi, 43 – Villaricca (Napoli)
6)” I.C.D. di Boscoreale”Via Cangemi, 41 –Boscoreale – Napoli
7 ) ” ITI M. CURIE”Via Argine 902, Napoli
8) I.C. 2°”Elsa Morante” Via G. Boccaccio 80048 S. Anastasia
9) I.T.C.”Don Lorenzo Milani” Via Quarantola 80054 Gragnano
10) I.C.S. “Bovio/Colletta”
via Carbonara 31 Napoli
11) I.C. 1° S. Marino Prisco” Via Annunziatella 1 Boscotrecase
12) Liceo Scientifico Statale “N. Braucci” Piazza Plebiscito 1, 8023 Caivano
Taggato con