Arrivano due medici Torna il turno di notte al reparto radiologia

Arrivano due medici Torna il turno di notte al reparto radiologia
L’ospedale di Battipaglia è salvo, almeno per ora. La mobilitazione generale, l’intervento a piedi uniti della politica sulla sanità locale e l’interessamento diretto della commissione straordinaria del Comune hanno prodotti i frutti sperati. Dalla scorsa notte è stato riattivato il turno notturno di radiologia con l’assunzione, ufficializzata ieri mattina, di due nuovi medici radiologi che si vanno ad aggiungere ai quattro già in organico (compreso il primario condiviso con l’ospedale di Eboli) al “Santa Maria della Speranza”. Probabile l’arrivo anche di un terzo nuovo medico radiologo entro fine anno.
 
 
 
Inoltre, dal primo gennaio riprenderanno le attività elettive, ossia le operazioni programmate che sono state soppresse da circa un mese, lasciando unicamente posto agli interventi chirurgici in emergenza, a causa della carenza di anestesisti. Saranno tre le operazioni programmate a settimana, ossia una per ogni reparto.
 

La buona novella è giunta ieri al direttore sanitario dell’ospedale cittadino, Rocco Calabrese, con una nota firmata direttamente dal commissario dell’Asl di Salerno, Antonio Postiglione. «Sono assolutamente soddisfatto di questo risultato – ha commentato Calabrese – si tratta di un obiettivo importante che abbiamo raggiunto tutti insieme, grazie anche alla sensibilità mostrata dalla politica cittadina e dalla commissione straordinaria che guida il Comune. Sono certo che, con i nuovi medici radiologi in organico, potremo garantire le necessarie cure ai pazienti e quindi il diritto alla salute per ogni cittadino».